Addio Casa Mia



Il momento più difficile è sempre l’addio, lo leggi e lo ascolti in tante storie sentimentali, cosi da diventare un tormentone banale.
Eppure quello che ho provato tornando a casa mia un’ultima volta ben sapendo che era l’ultima, era come prendere coscienza che avevo lasciato lì una gamba. Mi sentivo mutilata, come scriveva Oriana Fallaci riguardo agli amori che finiscono.
E come ho rimesso piede sul lastricato che attraversa il giardino per raggiungere il portone di casa, ho avvertito una sensibilità nuova alle gambe che avevo perso da tempo. Un formicolio che dai piedi saliva su fino al midollo e da lì fino alla testa che ha vissuto quegli istanti per un lunghissimo momento, come se stessi comminando sulla luna.
Una forte vibrazione mi ha invasa, un’emozione calda che mi ha accorciato il respiro, ha bagnato appena gli occhi e creato un sussulto nel petto.
Vent’anni passati ad attraversare quegli spazi con il pancione o tenendo le manine dei bimbi, di corsa prima di tornare al lavoro, nel buio di una sera invernale, sotto la pioggia o sotto il sole cocente, mano nella mano con Luca rientrando insieme sorridenti senza dare mai un senso a quei passi, un semplice gesto abituale che acquista valore però perché fa parte delle tue abitudini e quindi di te e ti aiuta a raccontare la tua storia.
Ho visto ogni particolare intorno con occhi nuovi, tutto era più reale della realtà vera, le colonne, le crepe, gli scorci dietro ai muretti, le piante. Mai guardati con tanto trasporto. Ma ogni cosa sembrava accusarmi del fatto che non mi facevo più vedere e che ero li solo per staccarmi da tutto e riprendermi le mie parti mutilate, riattaccarmele addosso senza soffrire troppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.