Mi piacciono le parole

SavedPicture-20183302114.jpgIn un’epoca definita della comunicazione, il linguaggio è divenuto veicolo di pensieri consumabili nel brevissimo tempo di un click senza lasciare tracce.
La parola verbale, un tempo valore intrinseco di una società portatrice di rispetto ed onestà, ha perso ogni importanza, delegittimata dalla cultura sottomessa al fascino esercitato dal più furbo, ma conserva ancora la potenza della divulgazione, dell’espressione e della diffusione di ogni significato e di ogni ricchezza linguistica tipica di tutte le forme d’arte.
E la ricerca, l’arricchimento della proprietà del linguaggio è lo strumento che mi permette di viaggiare tra le mie sensazioni ed i miei sentimenti per migliorare la qualità dei miei pensieri e conseguentemente delle mie conversazioni e con esse i miei rapporti con gli altri.
La parola sa declinarsi in forme belle ma anche brutte a seconda di chi la usa: quella falsa che lusinga, affabula o tecnicistica, ingannatrice, insidiosa; per vivere ha bisogno di essere pronunciata da veri esperti, curatori del gesto comunicativo, conquistatori della scena. In questo caso la parola non è più strumento ma diviene arma.
È la scuola il luogo più stimolante per arricchire la proprietà di linguaggio, seguita dalla lettura, subordinata all’impegno quotidiano senza il quale niente ha senso, neppure la conoscenza raffinata degli argomenti.
Saper leggere ed interpretare correttamente le notizie riportate dai giornali è essenziale per lavorare sul proprio linguaggio per essere al passo con i tempi che mutano.
Un allenamento divertente per me è scrivere, attività a cui mi sono avvicinata su consiglio di un’amica che ha capito il mio bisogno di confrontarmi con quanto di inespresso mi portavo dentro.
Così ho iniziato una ricerca costante dei termini e dei vocaboli che abbelliscono quanto sento di dover esprimere.
Più sono belle le parole, migliori sono le sensazioni e maggiori sono le energie a disposizione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...