Calende greche


Ma quanti lavori domestici riesco ad infilare in tre minuti, uno, quattro, dieci?

Dieci!!! Sono straordinaria, eccezionale, vado alla grande, non mi sono mai sentita meglio! E guardo l’ora… Sono passati esattamente… trenta minuti! Ma come trenta?! Se non me ne sono neanche accorta.

Sono in ritardo eppure sono stata velocissima e ho fatto tutto con precisione assoluta. Mi sentivo Wonder Woman! Già… ho detto bene, sentivo e non Sono.

Ora devo dirigermi direttamente all’appuntamento senza fare altre soste che avevo inserito in mezzo, altrimenti arrivo dopo le calende greche con questa percezione scombinata del tempo che passa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.