Rosa fragola


La signora Antonelli per me è come una candida tela con ricami preziosi che si mostra a chiunque desideri ammirarla, la devi adorare perché non sfoggia mai le proprie ricchezze di cui si circonda con riserbo. Emana un fascino d’altri tempi, proteggendo la propria essenza come una conchiglia protegge la propria perla.

Non rinuncia mai ad un tocco di glamour fin dal mattino, è fresca con la pelle rosa delicata come petali di fiore, la pettinatura sontuosa dalle dolci onde color fragola e il rossetto della stessa tonalità passato con cura sulle labbra sottili che denotano caparbietà e tenacia. Gli occhi vispi e teneri sono elegantemente circondati da un occhiale classico che per sposarsi con il ricco bouquet fruttato che contraddistingue le note femminili vanitose, si colora di rosso fuoco, a suggellare l’ambizione che la spinge da anni ai cento all’ora per vivere al massimo una vita ricca di soddisfazioni, dopo tanti anni di impegno e dedizione.

La classe non è acqua e la signora Antonelli, volendo, la si può associare ad un caffè forte in una tazzina finemente decorata con fili d’oro, accuratamente appoggiata sul suo piattino, sorseggiato a colazione insieme ad un cornetto di pasta di mandorle. Neppure una briciola resta intrappolata tra le labbra che mi sorridono garbate quando mi vedono entrare con la fretta di una folata di bora mattutina, terminate le mie faccende, nella pasticceria Denti.

Mi saluta e mi racconta con voce bassa ma chiara, le sue ultime novità, sotto lo sguardo innamorato di suo marito, che divertito e grato per quell’angelo che da una vita gli tiene compagnia, osserva il mio volto che lentamente mostra tutta l’ammirazione per la sua donna maestosamente affascinante. “Voglio essere come lei tra qualche anno!” le dico questa mattina. “Ma lei è perfetta così” mi risponde.

Che classe! Ci salutiamo e la vedo uscire con in mano un vassoio di paste per signore centenarie sole, alle quali fa visita la domenica. Vado a pagare e al banco mi dicono che la signora Antonelli mi ha offerto la colazione.

Si! Ho proprio bisogno di tanto lavoro per diventare come lei. Ma la vita è più bella quando ti ispiri a donne dal fascino intramontabile e dalla delicatezza indomita di una rosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.