Ti scrivo ora


Mi dici che c’è un blocco dentro di me, lo avverti ma non sai cosa l’ha scatenato. Ne vedi le tracce nei segni che non nascondo, nel sorriso appena accennato, nella voce tremante e la gola irritata, negli occhi cupi e malinconici. Non so cosa sia, ma lascio prove ovunque della tristezza che non vuole…