I mostri dentro


Mi guardi e mi vergogno, l’aria è fredda e non oso, non so osare se tremo, mi muovo casta e mi vuoi nel fango, sono ingenua e mi getti nelle fiamme dell’inferno. Abbasso gli occhi per fingere concentrazione perché il tuo sguardo vuol dire tutto quello che vuoi da me che mi spaventa e eccita…