Fuori misura

Lo osservo con la coda dell’occhio. Sta in piedi davanti alla cassa della caffetteria in uno spazio che, ridotto per chiunque, per lui diventa strettissimo vista la mole. Occupa con il suo corpo tutta la circonferenza dell’angolo del bar. L’addome prominente e l’alta statura lo fanno apparire un gigante dentro una casa di bambole. Raggiunge…