Santi dubbi


Micla è ferma, impalata davanti ai fornelli. Il profumo di porcini neppure le interessa più, il fruscio continuo del gas e dell’acqua che bolle non le accende il pensiero del pranzo per i santissimi
È attirata dal memo apparso sul cellulare: ‘conquistare Bologna’.
Si era dimenticata di cancellarlo quando l’impegno è stato annullato e adesso prova un vuoto per l’assenza, come se da quello dipendesse il suo destino.
Non dovrebbe affidarsi ai progetti astratti, costruiti come puzzle, smontati e rimontati senza tutti i pezzi, retti dal desiderio di una giornata di evasione e ancorati a programmi che si disgregano davanti all’altalena dei contagi. Lo sa, ma ci ricade sempre.
Micla seleziona ‘elimina’ e prova quasi un sollievo: ci sono date che le piacciono meno di altre sul calendario e questa le ricorda troppe cose tristi. Non si sarebbe divertita e la scomoda sensazione di essere fuori posto come un kleenex nel taschino l’avrebbe pungolata tutto il tempo.
L’invasione dalla provincia alla metropoli che la suggestiona sa di arte, piatti tipici e storia.
A Micla piace organizzare, scrivere liste, fare progetti in cui starci dentro con gli occhi, la pancia e le scarpe, come un outfit di Bantoa.
Il coperchio della pentola si solleva, Voiello urla e schiuma, è al dente. Non c’è tempo, caccia via il blog e pensa al nutrimento dei santi, oggi più cosmici che barbari, ancora nessuno si è affacciato per chiedere quando è pronto. Ci sono?

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. ilnoire ha detto:

    Soprattutto la pancia, direi 😀

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.