Blocco dello scrittore


Eccomi qui. Ci sono finita io che non posso certo considerarmi una scrittrice, ma solo una che batte sui tasti. Dopo centottantacinque cartelle di una storia che non so neanche se piace alle mie mosche, mi sono fermata. Prima ho pensato che fosse il caso di rileggere, avevo poche idee e i personaggi non avevano…

Liquido


Mi sono svegliata sotto una pioggia fitta e fastidiosa che mi ha accompagnato ovunque, fino a entrarmi nella testa dove non è mai stato giorno. Negli occhi avevo solo il grigiore del cielo lanuginoso, guardato attraverso le gocce sbattute sul parabrezza. Poi le gocce sono cadute sullo schermo dal quale ho salutato l’Ornella che non…

Nebbioso


Un panorama post-apocalittico ho trovato questa sera uscendo dall’ufficio.Già la zona industriale di via Toscana non aiuta, spettrale alle 19 come lo può essere una centrale elettrica in pieno blackout. La via era immersa nella nebbia e non ho incrociato anima viva, solo due macchine e un puntino rosso su quello che doveva essere il…

La bella Lavanderina


Micla apre la lavatrice e trova il suo bucato ricoperto da tanti straccetti bianchi. Il Santissimo ha dimenticato di nuovo di togliere i kleenex dalle tasche della tuta da lavoro.Lei non è come sua mamma che pre-tratta i tessuti prima del lavaggio, non li passa allo scanner come una casalinga aspirante al primo premio nel…