Fuori gioco


Micla si è stancata di essere l’unica con a tavola la suocera, è ora che anche il santissimo ne sopporti una e invita sua madre a pranzo. Si accorge presto però che i due si intendono alla perfezione e lei è subito fuori gioco. Atomic girl domenica ha mangiato dall’altra nuora, nome in codice: Brava,…

Precisa e distratta


Quando l’altra arriva, lei è già sotto casa, fascinosa e dark, prima con i capelli lisci, vaporosi e neri, e ora mossi, dai riflessi rosso mogano. Lei sa trattarli i capelli, ha fatto la scuola da parrucchiera dopo la scuola normale. Ha imparato l’arte e l’ha messa da parte. A casa sua c’era una testa…

Ordine a contrasto


Il santissimo sveglia Micla con il bacio del buongiorno. Lei in automatico pensa sia lunedì e si agita mentre il lato logico, più lento a svegliarsi, le suggerisce cautela. È domenica, saranno le sei e mezza, il santissimo si alza presto perché ama faticare. «Hai preso tutto?», chiede nella speranza che esca e la lasci…

Santi dubbi


Micla è ferma, impalata davanti ai fornelli. Il profumo di porcini neppure le interessa più, il fruscio continuo del gas e dell’acqua che bolle non le accende il pensiero del pranzo per i santissimiÈ attirata dal memo apparso sul cellulare: ‘conquistare Bologna’.Si era dimenticata di cancellarlo quando l’impegno è stato annullato e adesso prova un…

Gatto Marzio e la Gazza Ladra. Fine


«Pronto..?» Ernesto rispose al cellulare entrando in casa, Marzio lo sorprese uscendo di corsa appena trovato uno spiraglio. Gli sgattaiolò tra i piedi e dovette appoggiarsi alla porta per non calpestarlo. Sembrava fosse in attesa da ore. Lo guardò correre in direzione del boschetto e si perse le prime parole di Bastiaan «Puoi ripetere?», chiese…

Gatto Marzio e la Gazza Ladra 14


«Ho trovato il 41», Alpino portò una mano all’orecchio per proteggersi dall’urlo eccitato di Damiano, che lo raggiunse sul sentiero ripido e tortuoso, «è un tizio asciutto?», diede per scontato il no e proseguì, «Sta nel gruppo dei valdostani, il cappellino bianco gli copre la faccia, occhiali scuri, sembra rasato». Alpino negò decisamente. «non è…

Gatto Marzio e la Gazza Ladra 13


Le lenti del binocolo permettevano a Ernesto di vedere persino su quali sassi battevano gli scarponi di Bastiaan e Mauro. Li vide fermarsi al primo punto di ristoro pronti a segnalare eventuali sospetti. Gli atleti attirati dal disegno sulla maglietta non avrebbero mai immaginato che sotto la visiera e gli occhiali scuri ci fosse l’olandese,…

Fortino d’autunno


Oggi Jonny riparte per quella che è ormai la sua città, la sua dimensione. I corsi riprendono e riprende il suo percorso come un guerriero che si prepara alla battaglia. Si avvicina all’ora zero con indosso un’armatura di conoscenza, curiosità e fiducia, con le sue certezze e schiacciando ogni debolezza con la forza della ragione.Non…

Origami


Sta succedendo una cosa molto strana nella ultime settimane. Più o meno da dopo ferragosto. Mi diverto in cucina e mi riesce anche bene. Cioè… Ho bruciato solo i fusi di pollo e solo perché li ho cotti nel forno esterno, quello a gas metano e senza programmazione. Non ho messo la sveglia e quando…

Gatto Marzio e la Gazza Ladra 12


«Sei impazzito?», fu la laconica affermazione di Novi quella mattina in negozio.«Cioè?», Ernesto con le braccia in tensione per il peso delle cassette, voltò la testa verso l’entrata, il brigadiere scelto era sulla porta. «Spiegati meglio».«In paese non si parla d’altro che di te e la tua rinuncia al record. Si sono iscritti ad oggi…