L’inganno


Denise uscì nel giardino privato e controllò le sue amate rose rosse Grand Chateau, piantate dieci anni prima da suo marito che l’aveva lasciata passando a miglior vita quell’inverno. Dopo aver curato le sue adorate piante si sedette sulla poltroncina sistemando meglio il cuscino in tartan, e sorseggiò il tè gustando una fetta di torta…

30 anni fa


Sono passati trent’anni dal nostro primo appuntamento. E tu sembri sempre lo stesso, seduto su automobili diverse ad aspettare che scendo, sotto casa mia come sotto casa nostra.I capelli corti del militare sono cambiati poco; le mani sono quelle di un lavoratore instancabile, già segnate allora perché hai cominciato presto; gli occhi brillano curiosi come…

Ventitré


Con la valigia eternamente aperta sul pavimento con i pochi vestiti che ti servono per il viaggio e qualche libro di facoltà che ti porti appresso, vivi in un continuo senso di metamorfosi che forse neppure palpi, tanto è veloce e progressivo, ma che noi sentiamo e avvertiamo con forza. Riesci ancora a sentire la…

L’amore


Non mangia che colombe l’amore, e ciò genera sangue caldo, e il sangue caldo genera caldi pensieri e i caldi pensieri generano calde azioni, e le calde azioni sono l’amore. (William Shakespeare)

Raffaello


Mattia avrebbe dovuto visitare un mattatoio, non voleva andarci e me lo ha confidato. Gli ho risposto che per me, se voleva, avrebbe potuto restare a casa. Io lo comprendevo e non lo avrei obbligato assolutamente. Mi è tornata in mente la casa dello zio Raffaello. Era il fratello maggiore di mia madre. Uno dei…

Ti scrivo ora


Mi dici che c’è un blocco dentro di me, lo avverti ma non sai cosa l’ha scatenato. Ne vedi le tracce nei segni che non nascondo, nel sorriso appena accennato, nella voce tremante e la gola irritata, negli occhi cupi e malinconici. Non so cosa sia, ma lascio prove ovunque della tristezza che non vuole…

Ispiration moment


La fiducia nel futuro spesso è messa a dura prova da alcune circostanze che sembrano cementarsi davanti ai miei occhi e diventare colonne portanti. La vita mi ha insegnato che ciò che oggi sembra importante tra una settimana sarà dimenticato e un problema insormontabile poi passa e lo ricordi solo se ti capita di ripensare…

Ne Graviora Feram 2019


In questo inizio di 2019 che metterà il 9 sul ciclo dei quaranta, sento il bisogno di ringraziare per tutto quello che mi hanno donato questi otto anni, ad ora i più belli in assoluto, i più femminili, i più soddisfacenti, i più ricchi, i più pieni e appassionanti come donna. Quello appena terminato è…

Brindo a voi


Brindo, ringrazio e saluto chi quest’anno mi è stato amico e maestro. Chi ha consigliato senza volere niente in cambio, chi ha chiesto e ascoltato. Chi semplicemente c’era. Auguro a tutti un anno di tante cose belle, tenete le braccia aperte che riceverete meravigliose esperienze e tanto calore. vi aspetto nel 2019 per continuare insieme…

Extension


Mi legano a te pochi oggetti inutili, soprammobili invadenti che mi intralciano in cucina e che ho l’abitudine di ignorare per non sentire quella sensazione urticante che mi spingerebbe a sbarazzarmene, come una cistite mal curata o le emorroidi. Lo farò un giorno, me ne sbarazzerò e quel giorno sarà trionfale ma proprio per questo…