Passo leggero

La leggerezza del vivere è un dono alla nascita, si perde come tutte le capacità che abbandoniamo per strada per conquistare l’insano ed egoistico orgoglio per appropriarci di un’immagine competitiva e vincente. Qualcuno però riesce a tenersela stretta e a conviverci a lungo; non avrà davanti la scala del successo, né la coppa di campione…

Incollata al futuro

Valeria raccolse le poche cose che aveva portato con sé quando un anno prima si era trasferita da lui piena di gioia e con l’aspettativa di vivere grandi emozioni. E invece dopo il primo mese in cui si era dovuta accontentare di ricevere un paio di colleghi con fidanzate noiose al seguito, ordinando alla gastronomia…

Zzz fa la zanzara

Sono minuscole, non cambieranno mai il mondo, non elimineranno l’isola di plastica, non andranno nello spazio, non sconfiggeranno l’alzheimer, non chiuderanno il buco dell’ozono… ma da primavera ad autunno invadono le città e pizzicano un casino. Sono le zanzare. Minuscole rotture di palle che non si arrendono mai, primitivi esseri che sopravvivono dal pleistocene (sto…

Muro

Mentire a me stessa è una cosa che so fare bene e in questo periodo non ci faccio neppure caso. Ho bisogno di liberarmi di un peso che mi assilla, mi blocca dentro uno schema ripetitivo e non lascia scampo alla mia voglia di esprimere qualcosa di diverso. È ora di gettare il peso dietro…

Il cielo con un dito

Luca raccoglie le energie per l’ultimo sforzo. Romero, la guida, gli ha fatto cenno di prepararsi. Avevano trovato riparo a 4700 metri dentro un bivacco raggiunto al momento giusto, quando salire ancora era diventata un’impresa impossibile e restare all’esterno a diciotto gradi sottozero con raffiche di vento a cento all’ora, assicurava il congelamento. Sopra di…

Un luogo lontano dal tempo

«Buongiorno ragazzi! È andato bene il viaggio?» Accolgo gli ospiti che sono appena arrivati, non li vedo dallo scorso anno ma non sono cambiati. Qui è come se il tempo non passasse mai. Vedo gli amici tornare anno dopo anno ed è come la prima volta. «È caldo oggi, vero? Ci voleva dai, dopo tutta…

Teenager

Valentina si era appena svegliata. Gli occhi gonfi di sonno erano più simili all’antracite che al blu cobalto, la bocca si contorceva in continui sbadigli. Si era stirata come un gatto sotto le lenzuola notando che il pigiama leggero era diventato improvvisamente corto, ma nel cassetto del comò aveva trovato solo quello la notte prima…

Il tritone del mio cuore

“brevetto preso” mi hai scritto ieri e io con la mente sono corsa ai giorni in cui passavi ancora sotto il tavolo della cucina veloce come una spider ma se dovevi fare la doccia, iniziavi a strillare per la paura dell’acqua. E quando l’hai superata tuffandoti in piscina, hai iniziato un percorso che ti ha…

Una rosa eterna

Giovanni, detto da tutti Giuan perché l’italiano dalle sue parti non lo parlava nessuno e tutti comunicavano in dialetto, faceva il custode della villa del dottore e abitava nella depandance dell’immenso giardino. Voleva essere considerato il più bravo custode dai proprietari di ville e terreni di quella striscia di terra incastrata tra la collina e…

Solo ciò che conta

Raggiungere un obiettivo anche se non alla mia portata, mi è più semplice che raggiungere certe persone da cui attendo gesti e parole che non arrivano mai, lasciandomi delusa. Sono quelle parole non dette e quei gesti nascosti che le tengono distanti da me, io le ho rincorse senza successo e non le cerco più…