Bocca di Leone – 2


«Marco?» chiese Marcella con voce velata leccandosi subito le labbra, un’ombra colpevole le attraversò lo sguardo. L’altra, fissa sugli scones caldi da modellare, mosse appena il mento, gli occhi desolati parlavano da soli. «Non ha mai risposto» mormorò controllando le dosi, «sto facendo un disastro» aggiunse. Abbandonò l’impasto ai cereali sulla leccarda, respirò e scostò…

Bocca di Leone


Stefi spruzzò una nuvola di spray e strofinò con l’ultima pagina del quotidiano. Richiuse senza lasciare ditate e si asciugò la fronte con il dorso della mano, la faccia si accartocciò in una smorfia buffa e starnutì. Indietreggiò di qualche passo per ammirare la pasticceria, urtò i tavolini centrali delle prime colazioni che tintinnarono, una…