Venti


In questi giorni in cui scorro le foto di tuo nonno, ti vedo com’eri da bambino e mi sorprendo perché in questi anni hai saputo diventare ciò che ti germogliava dentro. Un ragazzo dolce, pieno di speranza e amore per gli altri.È divertente vedere come la sedia sparisce dietro le tue spalle possenti mentre prima…

Cincin


Lo aspettavi curioso per sapere se sarebbe stato dolce o secco. Forte o leggero. L’ho assaggiato io e ho brindato alla tua salute. Luca ha voluto così.È leggermente frizzante, dolce perché l’uva era zuccherina e tu non sprecavi mai le bucce. Più alcolico del previsto. Non volevi farlo, è figlio del caso, del saggio e…

Nano nano


Mio padre è un abitante di Ork. Nork, il fratello di Mork.

Cielo lattiginoso


Una giornata passata insieme ad ascoltare le gocce di pioggia che battono sui vetri delle finestre, a guardare i cerchi che si formano e si allargano continui nelle pozzanghere in terrazza. Una domenica breve, veloce, consumata nell’ozio piacevole del primo lunedì di dicembre, dolcemente condivisa da poche istantanee dedicate ad altri. Piccole e semplici attenzioni,…

30 anni fa


Sono passati trent’anni dal nostro primo appuntamento. E tu sembri sempre lo stesso, seduto su automobili diverse ad aspettare che scendo, sotto casa mia come sotto casa nostra.I capelli corti del militare sono cambiati poco; le mani sono quelle di un lavoratore instancabile, già segnate allora perché hai cominciato presto; gli occhi brillano curiosi come…

Settembre


Ho un sapore dolciastro in bocca perché l’estate sta finendo. Perdo quella voglia di mare, di stare all’aperto a tutti i costi e sono spinta invece a programmare, organizzare i nuovi ritmi in vista delle giornate autunnali. È una strana felicità, regalata dal sole caldo che ha acceso il cielo fino alle nove e mezza…

Ventitré


Con la valigia eternamente aperta sul pavimento con i pochi vestiti che ti servono per il viaggio e qualche libro di facoltà che ti porti appresso, vivi in un continuo senso di metamorfosi che forse neppure palpi, tanto è veloce e progressivo, ma che noi sentiamo e avvertiamo con forza. Riesci ancora a sentire la…

Nonna Dina


Ho scelto di nascere nella mia famiglia per mia nonna paterna. Sono convinta di questo. Ha modellato lo spirito imprenditoriale, altruista e creativo di mio padre, ha saputo tirare fuori il meglio in mia madre. Nel DNA aveva una risorsa indispensabile che io sento di possedere ma della quale non ho la completa padronanza: l’indipendenza…

Brindo a voi


Brindo, ringrazio e saluto chi quest’anno mi è stato amico e maestro. Chi ha consigliato senza volere niente in cambio, chi ha chiesto e ascoltato. Chi semplicemente c’era. Auguro a tutti un anno di tante cose belle, tenete le braccia aperte che riceverete meravigliose esperienze e tanto calore. vi aspetto nel 2019 per continuare insieme…

Grazie 💜


In quel momento ieri ero esattamente dove sognavo di essere da tempo e mi sentivo perfettamente a mio agio come non mi capita mai in quei frangenti. Mi domando sempre se va bene la posizione, se sono troppo invadente o troppo defilata, se devo sorridere oppure mostrare un’espressione concentrata di chi ha tutto sotto controllo,…