Prigionieri del tempo


Quattro «Signora Piera Baldo, immagino! Suo figlio ha chiesto di essere raggiunto da lei…», dice l’impiegato appena Piera si avvicina. «La motivazione?», chiede Piera sollevata, sentendo che non ha commesso alcun reato. «Scrive che gli aiuti domestici rappresentano una voce primaria che nel futuro hanno un valore economico eccessivo che non può permettersi, le paga…

Prigionieri del tempo


Tre Il tizio davanti a Piera si gira e guardandola con aria serafica, dice di invidiare quella ragazza «fosse per me, mi farei mandare nel 1850. C’erano poche auto, si usavano i cavalli e si viveva all’aria aperta. Non come questi secoli inquinati in cui generazione dopo generazione, tutti hanno rovinato il mondo».«Nel 1850 proliferavano…

Prigionieri del tempo


Due Piera distoglie l’attenzione dai suoi pensieri cupi, richiamata dalle grida della ragazza con i capelli verde acido, posizionata più avanti nella fila, che protesta in modo acceso sulle cure a cui il servizio ospedaliero la vuole sottoporre. Rifiuta nel modo più assoluto di praticare le incisioni per inserire le clip che rinnovano le vene…

Prigionieri del tempo


Uno Piera è in fila all’ufficio proteste e inquisizioni con in mano una lettera di colore azzurro che le è stata recapitata. Non si è lamentata di nulla con nessuno, lei che fa di tutto per accontentarsi di ciò che ha. Da quando suo marito è morto, conduce una vita ritirata e solitaria. Vorrebbe essere…