Vigilia


Non c’è mai stato più inizio di quanto ce ne sia ora, Né più giovinezza o vecchiaia di quanta ce ne sia ora, E non ci sarà mai più perfezione di quanta ce ne sia ora, Né più paradiso o inferno di quanto ce ne sia ora. Walt Whitman

Fantasma di guerra


Un secolo fa c’erano anche quelli che tornavano dalla guerra. Intatti fuori e imperturbabili a guardarli da distanza di sicurezza per non farti toccare dalle loro storie, fragili e stanchi se ti soffermavi un istante sul viso e sulle mani, se incrociavi lo sguardo sfuggente e incredulo di chi non crede pienamente di essere tornato,…

Sogno nel cassetto


Avevo un sogno quando andavo a scuola, mi sarebbe piaciuto fare l’architetto e ristrutturare vecchie case della borghesia di fine Settecento, abitazioni coloniche costruite dopo la rivoluzione Francese, quando l’emergente categoria sociale conquistava territori da sempre di proprietà dei nobili poi caduti in disgrazia con la nuova visione illuministica della società, dopo secoli di soprusi…

Sogni d’oriente


Ciò che voglio oggi è viaggiare con la fantasia, distendendomi sul divano e sognando di arrivare fino in Turchia a bordo de l’Orient Express, raggiungere l’Anatolia e la Cappadocia per poi visitare la Cina seguendo la Grande Muraglia e scoprendo la Città Proibita, il Palazzo d’estate e suonando l’adunata all’esercito di terracotta. Cavalcare lungo la…

Chi perde insegna


(Feltrinelli, 15 euro, 288 pagine) il libro “Tanti amori”, frutto di ore di conversazione, non solo sportiva, fra Marco Manzoni e Gianni Mura. Ne pubblico uno stralcio. Il rispetto degli avversari e la cultura della sconfitta fanno parte di un vecchio codice comportamentale che viene declinato alla voce fair play. Il fair play è il…

Canone di Pachelbel


Johann Pachelbel (pronuncia tedesca [joˈhan ˈpaxɛlbl], [ˈpaxl̩bɛl], o [paˈxɛlbl̩]; Norimberga, 1º settembre 1653 – Norimberga, 3 marzo 1706) è stato un musicista, compositore e organista tedesco. Fu autore di numerose composizioni barocche profane e sacre. È famoso per il contributo dato allo sviluppo del preludio corale e della fuga.

Il pianeta Cenere


Pagina tratta da: Tonino Guerra, Cenere, Metrolibri (BO), 1990. Il pianeta Terra è una palla grigia coperta di cenere e detriti. Il suo perenne viaggio è accompagnato da voci disperate che si esprimono in russo e a volte in americano. Probabilmente sono astronauti persi negli spazi, che non sanno più dove atterrare. Questi uomini sono…

da Sochi 2014 a Seul 2018


“La pratica dello sport è un diritto dell’uomo. Ogni individuo deve avere la possibilità di praticare lo sport senza discriminazioni di alcun genere e nello spirito olimpico, che esige mutua comprensione, spirito di amicizia, solidarietà e fair-play.” – Tradotto da Google dalla Carta Olimpica godiamoci uno degli spettacoli più belli che l’uomo possa creare!! LO…

Giorni di memorie


Primo Levi, reduce da Auschwitz, pubblicò “Se questo è un uomo” nel 1947. Einaudi lo accolse nel 1958 nei “Saggi” e da allora viene continuamente ristampato ed è stato tradotto in tutto il mondo. Testimonianza sconvolgente sull’inferno dei Lager, libro della dignità e dell’abiezione dell’uomo di fronte allo sterminio di massa, “Se questo è un…